Risparmio Energetico: 5 consigli per ridurre i consumi del tuo ristorante

Il tema del risparmio energetico per i ristoranti è oggi di grande attualità. Consumi ridotti hanno effetti benefici sia sulla bolletta che sull’ambiente che abitiamo.

È dunque lecito chiedersi quali siano le migliori strategie per abbassare l’impatto energetico del proprio ristorante.

Per fortuna la tecnologia e alcune buone abitudini possono correre in nostro aiuto.

In questo articolo gli esperti di Becatti, azienda di Siena da quasi 60 anni attiva nel mondo delle attrezzature professionali per la ristorazione, ti guiderà alla scoperta dei migliori modi per massimizzare il risparmio energetico e ridurre l’impatto ambientale del tuo locale.

Iniziamo subito.

1) Illuminazione a LED

Convertire l’illuminazione del tuo ristorante ti permetterà di ridurre consumi e impatto ambientale.

Le luci a LED consumano fino al 90% in meno di energia rispetto alle luci tradizionali.

Così facendo otterrai un risparmio considerevole sulla tua bolletta ottenendo prestazioni di alto livello e un gradevole effetto estetico.

Il tuo investimento sarà ampiamente ripagato.

brindisi in locale con illuminazione led

2) Scegli elettrodomestici ad alta efficienza energetica

Probabilmente non sai che “circa il 73% dei consumi di gas provengono dalle cotture e oltre la metà dell’elettricità utilizzata nei ristoranti e nei laboratori proviene dalla cucina e dalla refrigerazione” (fonte Unox).

Ovviamente non è possibile fare a meno di questi elementi. Quello che puoi fare è gestire i consumi in maniera efficiente utilizzando apparecchi intelligenti tecnologicamente avanzati.

Oggi sul mercato sono disponibili tantissimi prodotti in grado di abbattere i consumi energetici senza rinunciare alla qualità. Per riconoscerli ti consigliamo di lasciarti guidare dal tuo fornitore di fiducia, come Becatti, oppure di cercare prodotti con certificazioni come ENERGY STAR® ed altre equivalenti.

    3) Tecnologia per il monitoraggio dei consumi

    Come anticipato, oggi assistiamo all’aggiornamento e all’invenzione di nuove tecnologie su base quasi giornaliera. Queste innovazioni non devono essere viste come nemiche ma come opportunità: possono infatti essere formidabili alleate nel controllo dei consumi e nella riduzione degli sprechi (e anche in tanti altri ambiti).

    Utilizzando strumenti in grado di monitorare i consumi e intervenire sulle performance ti consentirà di ridurre l’importo delle bollette e ridurre l’impatto ambientale della tua attività.

      4) Isolamento e controllo della temperatura del locale

      Un efficiente isolamento del tuo locale può ridurre la necessità di riscaldamento e raffreddamento, diminuendo il consumo energetico.

      Assicurati che porte e finestre siano ben sigillate e considera l’aggiunta di tende o pellicole isolanti alle finestre.

      L’uso di termostati programmabili può inoltre aiutarti a gestire meglio il riscaldamento e il raffreddamento, mantenendo temperature particolari solo quando è necessario.

      Termostato a muro

      5) Sensibilizza il personale

      Sensibilizzare il personale sull’importanza del risparmio energetico, dell’impatto ambientale e sui modi in cui possono contribuire a questi obiettivi ti garantirà risultati significativi.

      Ciò include in primis una corretta formazione sull’utilizzo dei macchinari e delle tecnologie in vostro possesso e, in secondo luogo, l’adozione di buone pratiche che, per quanto apparentemente banali, spesso non vengono rispettate.

      Ad esempio:

      1. Spegnere le luci e gli apparecchi quando non sono in uso;
      2. Assicurarsi che le porte dei frigoriferi siano chiuse correttamente;
      3. Ridurre al minimo l’apertura delle porte del forno durante la cottura.

      La creazione di una cultura del risparmio energetico all’interno del team porterà cambiamenti duraturi nel comportamento in grado di ridurre il consumo energetico.

      camerieri al lavoro

      Scopri di più

       

      La nostra panoramica sui consigli per ridurre il consumo energetico e l’impatto ambientale del tuo ristorante è giunta a conclusione, grazie per aver letto il nostro articolo.

      Ma non finisce qui, sul nostro blog trovi tantissimi consigli utili riguardo al mondo della ristorazione: scoprili tutti e leggi i più interessanti per te!